Now loading.
Please wait.

menu

+39 0823 1840454

info@acm-service.it

Consulenza Sicurezza sul Lavoro

about project

Ott 13, 2020

Consulenza Sicurezza sul Lavoro

Con riferimento agli adempimenti previsti dal D. Lgs. 81/08 e s.m.i. e dalla normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, la Società A.C.M. Service è in grado di adempiere a quanto di seguito sinteticamente riepilogato:
1. Esecuzione di un check-up iniziale volto a definire il fabbisogno aziendale in merito agli adempimenti richiesti dalla normativa;
2. Analisi della documentazione tecnica ed individuazione di quella eventualmente mancante;
3. Costante valutazione dei rischi esistenti e/o emergenti ex artt. 17 e 28, D. Lgs. 81/08;
4. Redazione del Documento di valutazione dei rischi ex art. 29, D. Lgs. 81/08 e s.m.i.;
5. Redazione del Documento di valutazione del rischio incendio ed Esplosione ex D.M. 10.03.1998;
6. Redazione del Piano di emergenza ex D.M. 10.03.1998;
7. Redazione dei Piani di evacuazione per ogni ambiente;
8. Redazione del Documento Unico Di Valutazione dei Rischi da Interferenze (DUVRI), art. 26, comma 3 del D. Lgs. 81/08;
9. Istituzione del Registro dei Controlli e delle Verifiche Periodiche (R.C.P.) ex D.M. 10.03.1998;
10. Valutazione di rischi specifici: rischio rumore, rischio vibrazioni, rischio chimico, rischio da movimentazione manuale dei carichi (scheda Mapo, metodo Niosh), rischio da atmosfere esplosive, rischio incidenti rilevanti, rischio stress lavoro-correlato, etc.;
11. Analisi dell’indice infortunistico e valutazione indici di incidenza;
12. Formazione e addestramento delle figure sensibili (Lavoratori, Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, Addetti della Lotta Antincendio, Addetti al Primo Soccorso, Preposti, Dirigenti, Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione, Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione) previste dal D. Lgs. 81/08 e s.m.i. in conformità ai programmi stabiliti dal D.M. 16/1/97, dal D. Lgs. 195/2003, dal D.M. 10.03.1998 e dall’Accordo Stato Regioni N° 221 del 21.12.2011;
13. Formazione dei lavoratori sui rischi specifici (relativamente a rischio da movimentazione manuale dei carichi, rumore, rischio elettrico, rischio videoterminali, rischio termico, rischio biologico, rischio chimico, carrellisti, elettricisti, saldatura, D.P.I., segnaletica di sicurezza, etc.);
14. Informazione del personale sia in materia di Sicurezza, Salute e Prevenzione dei Rischi, sia sulle procedure aziendali e sul Sistema di Gestione implementato;
15. Assunzione della funzione di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (con tecnici in possesso dei requisiti prescritti dall’art. 32 D. Lgs. 81/08);
16. Svolgimento diretto dei compiti del Servizio di Prevenzione e Protezione (con tecnici in possesso dei requisiti prescritti dall’art. 32 D. Lgs. 81/08);
17. Sopralluoghi periodici con cadenza adeguata alle effettive esigenze della struttura ed aggiornamento del registro dei controlli;
18. Organizzazione e partecipazione alla Riunione periodica annuale di prevenzione protezione dai rischi ai sensi dell’art. 35 del D. Lgs. 81/08;
19. Esercitazioni di evacuazione;
20. Verifiche impianti (misurazioni, collaudi, prove);
21. Consulenza continua al Datore di Lavoro in ordine alla normativa tecnica e legislativa, scadenze, adeguamento impiantistico, fornitura DPI.

 

used skills

html css design javascript

 

client

 

launch the project

 

Altre aree di Attività